Obiettivi

VEDLI DATALAB ha lo scopo di recuperare la massima quantità possibile di dati digitali di ogni tipo e formato memorizzati su tutti i tipi di supporto, resi inaccessibili da cause sia logiche che fisiche, offrendo ai clienti un rimedio ad una perdita che può avere carattere sia economico che affettivo.

I principali clienti sono rappresentati da aziende e operatori del settore informatico di tutta Italia, così come CTU forensi e diverse pubbliche amministrazioni. Il servizio è comunque disponibile a chiunque abbia una necessità di recupero dati, sia titolari di attività che privati.

Apparecchiature

VEDLI DATALAB è orientato alla professionalità altamente specializzata utilizzando strumenti di riferimento nel settore, così come richiesto dalle aziende operanti nell’information technology. Si sono dunque scelte attrezzature di assoluto riferimento per caratteristiche tecniche e affidabilità, con funzionalità uniche nel panorama mondiale del settore.

Viene utilizzata una cappa a flusso laminare di fabbricazione italiana, dotata di doppio sistema filtrante: un prefiltro in classe G4-EN779 e un successivo filtro assoluto ULPA ISO 4 secondo le norme ISO 14644.1, con efficacia filtrante del 99,9995%, quindi 10 volte superiore ai filtri di tipo HEPA ISO 5 comunemente utilizzati da altri laboratori.
Gli strumenti e i software fondamentali nel processo di recupero dei dati, sono unicamente di provenienza russa, tedesca, statunitense e canadese. Tutto questo permette di accrescere la probabilità di un maggiore successo nella fase di recupero dati e di rassicurare il cliente di aver utilizzato i migliori strumenti sul mercato.

  • Strumentazione hardware di riferimento e specifica per il recupero dati
  • Utilizzo di software professionali
  • Camera bianca dotata di filtri ULPA – ISO4

  • Lavorazioni svolte interamente in sede senza inviare a terzi le memorie
  • Comunicazione con il cliente durante tutte le fasi della lavorazione
  • Massima probabilità di successo in caso di guasti fisici delle memorie

Sviluppo

Il laboratorio nasce dalla passione di Giancarlo Vedli per l’elettrotecnica e l’elettronica digitale. Già da giovane suoi interessi erano orientati alla costruzione e alla riparazione di circuiti elettronici per le più svariate applicazioni, in particolare nell’ambito degli automatismi e dell’elettronica digitale, tecnologie utilizzate anche per il funzionamento di dischi fissi a piatti e testine.
Nel corso degli anni ha mantenuto questa passione iniziale acquisendo informazioni e strumenti necessari per il recupero dei dati, approfondendo alcune tematiche particolarmente complesse quali le tecniche di rework sui circuiti stampati con componenti SMD, la riparazione e sostituzione di parti elettromeccaniche in ambiente controllato e la manipolazione del firmware, utilizzando poi queste conoscenze per la riparazione dei dischi danneggiati fisicamente. Nel tempo le apparecchiature si sono evolute e con esse l’esperienza che ha permesso di acquisire maggiori competenze tecniche e di far fronte ad una domanda in crescita che richiedeva interventi su supporti di memorizzazione sempre più diversificati e complessi.
Da qui la decisione di creare Vedli Datalab per portare l’attività ad un livello di alta specializzazione professionale, ampliando così gli interventi di recupero dati a tutti i supporti digitali disponibili e in un ambito territoriale più allargato. Vedli Datalab è suddiviso in un’area amministrativa e un’area tecnica e di sviluppo gestita direttamente da Giancarlo Vedli che ha selezionato gli apparecchi e i software di riferimento a livello mondiale realmente efficaci, sviluppando inoltre tecniche e procedure proprietarie per il recupero dei dati.
Attualmente Vedli Datalab è riferimento per operatori IT, aziende e tecnici informatici, Università di Ingegneria Informatica, Forze dell’Ordine e diverse Pubbliche Amministrazioni.